Giovedì 21 novembre 2019, alle ore 9:15, presso l’aula magna dell'IPIA "G. Plana" di Torino, l’associazione Solidale Odv AS.SO. ha organizzato un convegno dal titolo "Salvatore Morelli o l'emancipazione femminile in Italia". Hanno partecipato, con i loro interventi, Enrico Baccaglini dirigente scolastico, docenti e allievi dell’istituto Plana che, dopo un attento e approfondito studio del personaggio hanno esposto, al pubblico presente, la condizione femminile nell’Italia dell’800. La scrittrice Bruna Bertolo ha invece portato a conoscenza dei più il personaggio Salvatore Morelli, giurista, giornalista e scrittore, considerato un paladino dei diritti delle donne e della loro emancipazione, per le battaglie civili condotte all’interno e all’esterno del Parlamento.

L’ Associazione AS.SO. organizza una serata dedicata a Charles Aznavour e all’Armenia dal titolo "Charles Aznavour - Omaggio all'Armenia" che si terrà mercoledì 17 aprile 2019, alle ore 20:30, presso il Teatro dell'Educatorio della Provvidenza (corso Trento, 13 - Torino), ad ingresso libero.
Come ogni anno, anche nel 2019, nelle giornate intorno al 24 aprile, ricorrenza della "giornata della memoria armena" è intenzione, riportare all'attenzione dei cittadini l'evocazione di questo dramma che si ripete, dopo oltre cent’anni, negli stessi luoghi, ma con interpreti diversi.
Charles Aznavour rivendicava la sua origine e si comportava di conseguenza: in rapporto alla storia passata del suo popolo (e al genocidio degli armeni che provocò, all'inizio dello scorso secolo la loro diaspora e ha molto ancora a che fare con i loro odierni tormenti) si è fatto portavoce della storia armena, suscitando l'ammirazione internazionale.

Scarica la locandina ->
Scarica il pieghevole: fronteretro

Infuria la Grande Guerra, mentre gli uomini sono al fronte, le donne si prodigano nel loro storico ruolo di madri e di mogli.
Molte di loro però, escono dalle case e si improvvisano tranviere, operaie, impiegate, diventando membri attivi dell'economia e della società collettiva.

Martedì 15 maggio, alle ore 17:30, nella sala polivalente del Centro servizi per il Volontariato - Vol.To. (via Giolitti, 21 - Torino), AS.SO. propone un incontro per riscoprire il valore ed il ruolo delle donne nella prima guerra mondiale.

Un'indagine nazionale ha valutato, per la prima volta, quanto costa la violenza sulle donne: circa 17 miliardi l'anno, con un investimento di poco più di 6 milioni in prevenzione. Un ritorno di 9 euro per ogni euro investito, tanto varrebbe adottare, a livello nazionale, un piano strutturato di politiche di prevenzione e contrasto che impediscano il ripetersi della violenza sulle donne e sui loro bambini.
Questo lavoro scientifico ha visto impegnati ricercatori di vari atenei italiani ed è stato successivamente valutato da un comitato composto, tra l'altro, da rappresentanti dell'Istat, del Cnr e dell'università Bocconi.
Sulla base di questi dati, poco conosciuti e a dir poco allarmanti, l'Associazione AS.SO. organizza lunedì 13 novembre 2017, alle ore 17:00, nella Sala Viglione di Palazzo Lascaris (via Alfieri, 15 - Torino), una tavola rotonda che, oltre agli aspetti culturali e di prevenzione, prende in considerazione anche il problema dei costi legati alla dimensione economico finanziaria, dalla salute e la sicurezza delle donne e della collettività (ordine pubblico, denunce e processi giudiziari, tutela legale) alla perdita economica delle imprese e del sistema a seguito della mancata produttività.